mercoledì 18 febbraio 2009

Gli exploit di Internet Explorer non hanno nessuna chance grazie ad Avira

I cybercriminali cercano di diffondere virus sui computer di utenti ignari usando una lacuna di sicurezza in Internet Explorer

Tettang, 18 febbraio 2009 - Solo la settimana scorsa Microsoft ha colmato una lacuna di sicurezza in Internet Explorer. Al momento i cybercriminali stanno tentando di trasmettere un virus sui computer vulnerabili usando questa lacuna.

Il link al sito Web contenente il software dannoso si trova in un documento Word che viene ricevuto come allegato in un'email di spam nella casella di posta degli utenti Internet. All'apertura del documento il software tenta di richiamare il sito Web infetto che sfrutta i punti deboli di Internet Explorer per installare il virus. Avira è in grado di proteggere il computer dall'infezione grazie alle proprie soluzioni antivirus che mettono in guardia l'utente da un'infezione del sito Web con HTML/Rce.Gen.

Il sito Web infetto tenta di trasferire e installare il file jc.exe sul computer. Si tratta del trojan TR/Rincux.AW che le soluzioni di protezione Avira riconoscono con il file VDF 7.01.02.40. Il virus crea il file wininet.dll nella directory di sistema di Windows e modifica il registro di sistema in modo da essere eseguito a ogni riavvio. Contatta un server in Internet e trasmette i dati sul computer.

Come si osserva spesso di recente, i cybercriminali sfruttano le lacune di sicurezza per immettere il codice dannoso subito dopo il rilascio di un aggiornamento da parte di Microsoft. In particolare le aziende controllano di solito soltanto dopo il rilascio la compatibilità degli aggiornamenti con il software impiegato e installano in ritardo gli aggiornamenti sui computer. Per questa ragione i cybercriminali possono aspettarsi un grande potenziale di diffusione dei virus.

Informazioni su Avira

Avira è un produttore leader a livello mondiale di soluzioni di sicurezza IT per l'uso professionale e privato. Con un'esperienza più che ventennale, l'azienda rientra tra i pionieri del settore. In qualità di socio fondatore dell'associazione "IT Security made in Germany" (ITSMIG e.V.), Avira si impegna a offrire esclusivamente prodotti per la sicurezza IT che non lascino spazio allo spionaggio di dati.

Questa azienda tedesca specializzata nella sicurezza IT, ha la sua sede principale a Tettnang am Bodensee e numerose sedi operative in tutto il mondo. Avira si avvale della collaborazione di circa 300 persone e dà un contributo fondamentale alla sicurezza di milioni di utenti privati grazie alla protezione antivirus Avira AntiVir Personal.

Tra i clienti nazionali e internazionali possiamo annoverare rinomate aziende quotate in borsa, ma anche piccole e medie imprese e istituti di formazione, nonché committenti pubblici. Oltre che della protezione dell'ambiente virtuale, Avira si occupa anche di aumentare la sicurezza nel mondo reale sostenendo la Fondazione Auerbach, un'associazione creata dal fondatore dell'azienda che promuove progetti di interesse comune e sociale, nonché l'arte, la cultura e la scienza.

Chi è Avira

Avira protegge gli utenti in un mondo interconnesso, permettendo loro di gestire, proteggere e migliorare la propria vita digitale. Il caratteristico marchio a forma di ombrello di Avira riunisce un portfolio di applicazioni per la sicurezza e le prestazioni di Windows, Android, Mac e iOS. Inoltre, la portata delle nostre tecnologie di sicurezza è ampliata dalle partnership con gli OEM. Le nostre soluzioni di protezione ottengono regolarmente i migliori risultati nei test indipendenti di rilevamento, prestazioni e fruibilità. Avira è un'azienda privata che impiega 500 dipendenti. La sede centrale è a Tettnang, sul lago di Costanza, in Germania, con filiali in Romania, India, Singapore, Cina, Giappone e Stati Uniti. Parte dei proventi di Avira è destinata alla Fondazione Auerbach, che promuove progetti educativi e aiuta i bambini e le famiglie in difficoltà. Per maggiori informazioni su Avira visitare il sito www.avira.com.