Skip to Main Content

Come stare al sicuro utilizzando le reti Wi-Fi pubbliche

La nostra VPN crittografa i vostri dati per una navigazione anonima.

Sai perchè gli hacker adorano le reti Wi-Fi pubbliche? Perchè il 75% di queste infatti è vulnerabile. Ma c'è un modo semplice per rimanere protetti: Avira Phantom VPN.

Scarica ora
Parte di Avira Security

I pericoli del Wi-Fi pubblico

« Se uso un Wi-Fi pubblico che ha una password sono al sicuro. E anche tutti i miei account sono protetti da password.  » 
Ci dispiace dover sfatare questo mito (del Wi-Fi).  

Una porta spalancata

Le reti Wi-Fi aperte, non crittografate, sono praticamente un invito diretto agli hacker ad andare a "pescare" le informazioni private e le credenziali di accesso. Rispetto alle reti domestiche private, non sono infatti solo gli utenti ad aggirarsi sugli hotspot pubblici. Accedendo alla stessa rete delle potenziali vittime, gli hacker possono impadronirsi dei dati e manipolarli con facilità.  

E non devono nemmeno essere degli specialisti, dato che le conoscenze tecniche richieste sono davvero minime. Chiunque può scaricare tool programmati specificatamente per questo scopo. Un'altra trappola usata dagli hacker è quella di creare il proprio hotspot e attendere che la vittima vi acceda. In questo modo per l'hacker è ancora più facile mettere le mani sul traffico di dati, poiché tutti i dati si trovano già sul suo router.  

Dati personali non protetti che svolazzano in giro

Uno scenario piuttosto frequente. Sei in aeroporto e aspetti di partire. Vuoi connetterti a Internet per portarti avanti col lavoro o semplicemente per ingannare l'attesa. Dato che il tuo volume dati è limitato o è già finito, cerchi una rete Wi-Fi pubblica. Alcune sono protette da password, altre non richiedono password ma sembrano legittime. E così decidi di connetterti. Ora sei online, consulti i documenti di lavoro, controlli il tuo conto in banca e svolgi qualche transazione oppure fai una videochiamata o posti qualcosa su Facebook. È una situazione che ti sembra di conoscere?  

Quali sono i rischi del Wi-Fi pubblico ?

Sia che si acceda a una rete Wi-Fi pubblica dal computer portatile, dallo smartphone o dal tablet, i pericoli sono universali. Qui ne illustriamo quattro, ma ci sono tanti altri raggiri e strumenti utilizzabili per accedere ai tuoi dati personali.  

Gli attacchi "man in the middle" (MITM)

Gli attacchi "man in the middle" (MITM) sono quelli in cui un terzo malintenzionato intercetta le comunicazioni di altri utenti. A questo punto può presentare siti web falsi, intercettare le password e accedere ai file che contengono i dati personali. Dato che sulle reti Wi-Fi pubbliche i dati non sono crittografati, gli utenti qui sono particolarmente vulnerabili agli attacchi MITM.

Packet sniffing

Anche se hai effettuato l'accesso a un hotspot solo per pochi minuti, i tuoi dati possono essere stati comunque acquisiti. Utilizzando software di packet sniffing disponibili gratuitamente, gli hacker possono intercettare e registrare i dati che viaggiano su una rete Wi-Fi non protetta. Questi flussi di dati, o pacchetti, possono essere scaricati, salvati e successivamente analizzati. Un ficcanaso ha quindi tutto il tempo per risalire alle password, ai dati personali e alle informazioni bancarie. 

Gli hotspot illegittimi

Gli hotspot illegittimi possono essere configurati con facilità in modo da assomigliare in tutto e per tutto alle reti Wi-Fi legittime. Dopo averti indotto con l'inganno ad accedere con il tuo dispositivo connesso alla loro rete, gli hacker possono sottrarre le tue informazioni personali in men che non si dica. Per non essere facilmente distinti dalle reti reali, questi hotspot "gemelli" hanno spesso nomi simili a quelli delle reti vere e proprie, come "Coffee Shop Hotspot" o "Free Airport WiFi"

Wi-Fi pubblico : come evitare i pericoli

  • Disattiva la tua connessione automatica alle reti Wi-Fi e dopo aver usato una rete pubblica spegni il Wi-Fi.

  • Collegati a reti sicure appena possibile e, se proprio devi utilizzarne una non sicura, verifica che la connessione richieda un login o una registrazione.  

  • Tieni d'occhio Bluetooth. La connettività Bluetooth permette ai dispositivi di comunicare tra loro e così un hacker può cercare segnali Bluetooth aperti per accedere al tuo dispositivo.

  • Usa una VPN. La VPN crittografa tutti i dati che invii e ricevi quando usi una rete Wi-Fi pubblica, in modo che tutte le tue comunicazioni siano al sicuro da spioni e hacker.  

  • Chiedi consiglio al personale del posto. Gli hacker, infatti, si divertono a tendere trappole alle loro vittime creando hotspot con nomi ingannevoli. 

  • Non effettuare mai operazioni bancarie. È difficile valutare il grado di sicurezza degli hotspot pubblici o delle reti Wi-Fi di conoscenti.  

La buona vecchia VPN

Una VPN aggiunge un ulteriore livello di sicurezza

Se non sai se un hotspot è sicuro, la cosa migliore da fare è senza dubbio dotare il tuo dispositivo della giusta protezione. Come minimo (a meno che il tuo dispositivo non sia iOS) devi usare l'ultima versione del sistema operativo, il tuo browser deve essere completamente aggiornato e devi aver effettuato l'update del tuo programma antivirus.  

Solitamente dovresti assicurarti di averlo fatto ogni volta che ti colleghi alla rete, ma a garantire la migliore protezione ci pensa la connessione VPN. Si tratta di un servizio che crea un canale di comunicazione particolarmente sicuro con il server del provider VPN, il tutto premendo un pulsante. La VPN rende anonime tutte le attività svolte in rete e rende i tuoi dati immuni a qualsiasi forma di attacco informatico. Sembra complicato, ma in realtà è molto semplice da realizzare. Uno dei tool disponibili è Avira Phantom VPN Free. Oltre a ciò, consigliamo di seguire i suggerimenti di sicurezza e navigare su reti di terzi in piena tranquillità.

Hai perso il controllo della tua privacy? Ecco come recuperarlo.

Scarica Avira Free Security, è gratuito ma i tuoi dati personali non dovrebbero esserlo.

  • Nessun obbligo: Nessuna carta di credito, contratto o e-mail richiesti

  • Protezione della privacy: VPN e gestore di password gratuiti

  • Antivirus di qualità industriale: Blocca il tracciamento della navigazione, malware, ransomware e la pubblicità invadente

Potrebbe interessarti anche:

Adori navigare e mandi un sacco di email?

Scopri di più

Sicurezza dell'online banking: quali sono le minacce?

Scopri di più

Come fare acquisti online senza preoccupazioni?

Scopri di più

Come proteggere il tuo telefono cellulare?

Scopri di più

Al sicuro sui social media?

Scopri di più

Scarica ora la nostra VPN gratuita