What is a vpn?

VPN: la rete privata virtuale

VPN è l’acronimo di Virtual Private Network (rete privata virtuale). Come suggerisce il nome, è una rete privata che ne usa una pubblica, Internet, con alcune funzionalità extra in termini di privacy e crittografia, per connettere in modo sicuro siti remoti e utenti. Questo offre alle VPN molteplici potenziali applicazioni.

Connesso alla rete aziendale da molto molto lontano

Oggi molti dipendenti hanno bisogno di una maggiore flessibilità in termini di luogo di lavoro. Per garantire loro l’accesso alle risorse, ai file e a ogni altro materiale di cui hanno bisogno quando non sono in ufficio, molte aziende si affidano alle VPN. Questo permette ai dipendenti di accedere alla rete aziendale ovunque si trovino, in modo assolutamente sicuro. Tra l’altro, questa è stata una delle ragioni principali che ha portato allo sviluppo delle VPN e spiega in parte anche perché alla maggior parte dei servizi a cui è possibile abbonarsi online ci si riferisca con l’espressione “VPN per utenti privati”.

Source: Wikipedia
Fonte: Wikipedia

Proteggi la tua connessione a Internet – VPN

Poiché la stragrande maggioranza delle VPN è configurata per offrire agli utenti privacy e sicurezza, tali reti garantiscono comunicazioni online sempre protette, crittografate e lontane da sguardi indiscreti. Non sei un fanatico della privacy e non hai nulla da nascondere? Può essere, ma faresti davvero una passeggiata completamente nudo? Praticamente è ciò che fai quando connetti il tuo dispositivo a un hotspot WiFi senza un’adeguata protezione.  Anche gli hacker lo sanno e amano appostarsi sulle reti pubbliche dei tuoi caffè preferiti (o di altri luoghi pubblici) per ottenere i tuoi dati con attacchi man-in-the-middle. Non immagineresti mai quanti crimini online vengono commessi in questo modo, ma questa è un’altra storia.

Internet senza confini

Se, come me, ami viaggiare, probabilmente conosci già questo scenario: ti trovi in una camera d’albergo e desideri guardare l’ultima puntata di un programma TV nella tua lingua, ma sulla pagina che visiti solitamente per visualizzare le repliche in streaming o le notizie locali ti attende un infausto messaggio “Non accessibile in questo paese”. Ciò significa che questi programmi sono soggetti a limitazioni geografiche. In queste situazioni una VPN può essere d’aiuto, per lo meno se dispone dell’indirizzo IP del paese in modo che l’utente venga riconosciuto come “locale”.

Ma i potenziali usi di una rete VPN non finiscono qui: sia che tu la voglia usare per tutti gli scopi indicati o per qualcosa che sta a metà tra l’uno e l’altro, le reti VPN sono talmente versatili che troverai sicuramente quella che fa per te. Perché non provarne una proprio ora? La nostra Avira Phantom VPN gratuita offre 500 MB/mese per gli utenti non registrati. Siamo certi che te ne innamorerai.

Ecco le uniche cose che dovrai tenere a mente:

  • Sebbene tu sia al sicuro da sguardi indiscreti in rete, mentre usi una VPN il servizio che ti fornisce accesso alla VPN è in grado di vedere e registrare le tue attività online. Se non ti fidi, all’atto dell’iscrizione accertati di conoscere le politiche alle quali stai acconsentendo.
  • Sebbene fornisca indubbiamente un livello di sicurezza aggiuntivo, la VPN non è invulnerabile. Usa sempre la testa e il buon senso.
  • Se desideri che tutti i tuoi dispositivi (PC, smartphone, tablet ecc.) usino una VPN, accertati che i servizi sui quali ricade la tua scelta non limitino la loro offerta a un solo dispositivo o sistema operativo, come la nostra Avira Phantom VPN, disponibile per tutti i tuoi dispositivi.

Questo articolo è disponibile anche in: IngleseTedescoFrancese

PR & Social Media Manager @ Avira |Gamer. Geek. Tech addict.