Grave errors with QR codes, QR-Codes, Codes QR, Codici QR

Scambio di tombe con i codici QR

Aggirandomi nel cimitero di famiglia, ho notato che dappertutto c’erano simboli dei defunti. Croci, cervi, fiori, attrezzatura da pesca, persino cavalli Appaloosa erano ovunque. Poi, un piccolo quadratino in bianco e nero ha attirato la mia attenzione. Sulla lapide di un lontano parente c’era un codice QR applicato nell’angolo destro in basso.

Lo abbiamo cercato velocemente usando uno scanner QR e ci siamo collegati a un sito di lapidi commemorative online, ma nello spazio dedicato a questa persona non era stato inserito nulla. Nessuna informazione disponibile, ma per lo meno non si trattava di una pagina d’errore.

Decodifica del codice QR

I codici QR sono stati utilizzati per la prima volta nel settore della logistica automobilistica e contengono maggiori informazioni rispetto a un codice a barre o a una comune lapide. In un’epoca in cui quasi tutti hanno uno smartphone, è un modo fantastico per fornire informazioni sulla persona deceduta a chi è in lutto. Sono usati nei musei e negli zoo e allora perché non usarli nei cimiteri?

Una questione di spazio e informazioni

Le lapidi non offrono molto spazio per inserire delle informazioni. Molte delle lapidi che ho visto riportavano solo il nome da nubile di una donna, rendendo impossibile ogni ricerca genealogica sul posto. Solo poche contenevano informazioni sulla professione o gli interessi della persona deceduta. La sola che elencava dettagliatamente i risultati raggiunti nella vita, a mio parere, rasentava l’esibizionismo. Dato che lo spazio sulla lapide è limitato, perché non utilizzare la tecnologia?

Link ai defunti e altre considerazioni in merito

L’approccio con il codice QR presenta alcuni problemi. Eccone tre.

Tecnologia obsoleta: vi ricordate ancora dei registratori a nastro? A suo tempo era una tecnologia fantastica per la registrazione. Poi sono sopraggiunti i lettori di cassette, i lettori di CD e il cloud. Ho trovato alcuni nastri teoricamente interessanti sulle imprese da Far West di un altro parente, ma non c’è stato modo di riprodurli. Questi nastri hanno solo 60 anni: un periodo molto breve nel passaggio del tempo.

Breve vita delle aziende: il sito web elencato sui codici QR era riferito a un sito web gestito da un’azienda. In considerazione della velocità dell’innovazione e della costante riorganizzazione delle aziende, non è un vantaggio avere dei dati che dipendono dall’esistenza di un’azienda specifica.

Problemi di sicurezza: e come quasi ogni cosa quando si tratta di tecnologia e di Internet, ci sono alcuni problemi di sicurezza. Il codice QR o il link del codice QR è sicuro? Per fortuna esiste una soluzione semplice e gratuita disponibile a tutti: l’Avira Free Insight and QR Scanner.

Grave errors with QR codes

Ravviva il tuo cimitero e il tuo codice QR

Per lo meno nel mio caso, nel cimitero di famiglia circa il 90% dei defunti si trova al posto sbagliato o riporta un’indicazione errata. Mi piacerebbe veramente avere maggiori informazioni su alcuni dei defunti. Sarebbe possibile con un codice QR? Probabilmente no. Un cartello QR separato vicino alla lapide non sarebbe una cattiva idea.  Ma, innanzitutto, tutti questi dati dovrebbero essere in un testo non codificato, su carta e in un posto sicuro. E la scansione dei codici QR non dovrebbe costituire un rischio.

Questo articolo è disponibile anche in: IngleseTedescoFrancese

As a PR Consultant and journalist, Frink has covered IT security issues for a number of security software firms, as well as provided reviews and insight on the beer and automotive industries (but usually not at the same time). Otherwise, he’s known for making a great bowl of popcorn and extraordinary messes in a kitchen.