Avira Autopilot Scout, Avira Autopilote,

Spieghiamo Scout: Avira Autopilot

Che cos’è Autopilot e dove posso trovarlo?

Avira Autopilot è un’estensione del browser disponibile esclusivamente per il browser Avira Scout. Puoi scaricare Scout qui. Autopilot include tutte le funzioni della famosa estensione Sicurezza browser Avira (SBA).

Dopo aver scaricato, installato e avviato Scout, vedrai un’icona verde (vedi immagine Scout 1) in alto a destra. Questa è l’icona di Avira Autopilot. Fai clic su questa icona per aprire Autopilot (vedi immagine Scout 2).

Scout 1
Scout 2
Scout 2

Di seguito trovi la descrizione delle funzioni e funzionalità di Avira Autopilot (aggiornate a febbraio 2017). Poiché Autopilot viene costantemente arricchito di nuove funzioni e funzionalità, considera la seguente descrizione soltanto come uno snapshot di tutto quello che l’estensione offre al momento.

Che cosa fa la scheda Privacy?

La funzione principale della scheda Privacy è la gestione dei tracker. In altre parole questa scheda visualizza, blocca o sblocca i tracker.

I siti utilizzano i tracker per raccogliere e analizzare dati sul modo in cui gli utenti interagiscono con i siti web. Inoltre, i tracker vengono spesso utilizzati per inviare agli utenti pubblicità personalizzate. Dal punto di vista della privacy i tracker possono rappresentare un problema, specialmente perché gli utenti raramente sanno quali dati personali sono stati raccolti e dove sono stati inviati.

Quando utilizzi una scheda del browser per caricare un sito web che utilizza tracker, i tracker trovati vengono elencati (vedi immagine Scout 3). I tracker bloccati automaticamente sono visualizzati in verde, quelli che non sono stati bloccati in automatico in rosso (vedi immagine Scout 4).

Scout 3
Scout 4
Scout 5

Facendo clic sull’icona rossa o su quella verde puoi cambiare le impostazioni di gestione dei tracker. Puoi bloccare i tracker che sino ad ora non sono stati bloccati (icona rossa) per il sito web attuale o per tutti i siti (vedi Scout 5). Viceversa, puoi sbloccare i tracker che sono stati bloccati da Autopilot per uno o per tutti i siti web, in questo modo il blocco del tracker sarà disattivato.

Poiché i tracker possono rappresentare una minaccia per la privacy e la protezione dei dati, consigliamo di prestare molta attenzione prima di sbloccare tracker bloccati da Autopilot. E se devi assolutamente sbloccare un tracker bloccato, sbloccalo soltanto per il sito per cui è richiesto.

Che cosa fa la scheda Modalità?

In linea con lo slogan di Scout “Sicurezza e privacy senza compromessi”, puoi selezionare la modalità di sicurezza che più si addice alle tue esigenze (vedi immagine Scout 6). Le impostazioni di sicurezza predefinite sono impostate su Navigazione sicura. In questa modalità tutte le funzioni di sicurezza configurabili sono attivate. Le funzioni sulla privacy, invece, sono attivate solo nella misura in cui non causano problemi di visualizzazione dei siti web. Questo è il motivo per cui, ad esempio, in questa modalità l’estensione Privacy Badger è disattivata; In alcuni casi, infatti, tale estensione può causare problemi di visualizzazione dei siti web.

Scout 6

Nella modalità Sicura e privata sono attivate/disattivate ulteriori funzioni. Tali impostazioni aumentano la protezione della privacy, ma in alcuni casi possono interferire con la corretta visualizzazione dei siti web o limitarne le funzionalità, impedendoti di navigare nelle migliori condizioni.

La modalità Sicura e privata è ideale per gli utenti che attribuiscono grande importanza alla protezione della propria privacy.

La terza modalità, Personalizzata, permette agli utenti Scout di creare una modalità su misura in base alle proprie preferenze.

Selezionando una delle modalità, accanto al nome della stessa verrà visualizzata l’icona delle impostazioni (vedi immagine Scout 7). Facendo clic su di essa si apre un menu dove puoi attivare/disattivare una serie di opzioni per la modalità Personalizzata (vedi immagine Scout 8).

Scout 7
Scout 8
 
  • Mostra il confronto prezzi” attiva/disattiva il Confronto dei prezzi di Avira. Grazie a questa funzione puoi fare acquisti in tutta sicurezza, ma per poterla utilizzare devono essere inviate informazioni ad Avira e alcuni utenti non lo desiderano per motivi di privacy.
  • Blocca i tracker in modo predefinito” blocca i tracker noti. Questa funzione protegge la tua privacy pertanto non dovresti disattivarla, a meno che tu non abbia una buona ragione per farlo.
  • Invia intestazione Do Not Track” informa i siti web che non desideri essere rintracciato (ma purtroppo i siti possono ignorare questo comando). Se ritieni che sia importante proteggere la tua privacy, assicurati che questa funzione sia sempre attivata.
  • Cerca con CLIQZ“: numerosi utenti utilizzano la barra degli indirizzi e di ricerca (Omnibar) dei browser basati su Chrome per le ricerche online. Ma così facendo, ogni termine digitato nella Omnibar viene inviato al motore di ricerca predefinito del browser ancor prima che la ricerca sia stata avviata.
    Poiché molti utenti del web la considerano una violazione della privacy, CLIQZ ti permette di usare la Omnibar per le ricerche senza che nessuna delle informazioni digitate venga inviata al motore di ricerca predefinito. Questo sistema aumenta la protezione della privacy, inoltre CLIQZ fornisce tre risultati di ricerca senza inviare alcuna informazione al motore di ricerca predefinito.
  • Privacy Badger” attiva/disattiva l’estensione del browser Privacy Badger. Privacy Badger offre una gamma di funzioni che comprende anche la protezione contro i tracker, ma in alcuni casi può interferire con la corretta visualizzazione dei siti web o con il loro funzionamento.
  • HTTPS Everywhere” attiva/disattiva l’estensione del browser HTTPS Everywhere. Questa estensione garantisce l’utilizzo esclusivo di comunicazioni sicure e crittografate (a condizione che i siti le supportino tramite HTTPS). Questo è particolarmente importante nel caso in cui l’utente utilizzi reti pubbliche non sicure, come ad esempio hotspot WiFi in aeroporto o in un bar.
  • Avira Scout invia dati in forma anonima ad Avira in maniera predefinita e quest’ultima li utilizza per apportare migliorie a Scout e soddisfare al meglio le esigenze degli utenti. Gli utenti che per motivi di privacy non desiderano l’invio di tali dati da parte di Scout, possono disattivare l’impostazione corrispondente qui.

Queste impostazioni ti permettono di configurare la modalità Personalizzata e adeguarla alle tue esigenze. Nel mio browser Scout ho disattivato “Mostra il confronto dei prezzi”e “Cerca con CLIQZ”, mentre tutte le altre impostazioni sono attivate.

Molto probabilmente in futuro saranno aggiunte nuove modalità e/o impostazioni ad Avira Autopilot.

Che cosa fa la scheda Sicurezza e perché non appare molto spesso?

La scheda Sicurezza è visualizzata soltanto quando Autopilot rileva un problema di sicurezza mente l’utente visita un sito web. I classici problemi di sicurezza includono i siti di phishing e di malware.

Quando Avira Autopilot identifica un sito potenzialmente pericoloso, il sito viene subito bloccato e viene visualizzata questa notifica (vedi immagine Scout 9). Facendo clic su “Altre opzioni” e “Continua comunque” accederai al sito pericoloso. Allora, e solo allora, verrà visualizzata la scheda Sicurezza in Autopilot (vedi immagine Scout 10).

Scout 9
Scout 10

Nell’immagine puoi vedere che in luogo della solita barra verde “Sito web sicuro” è visualizzata una barra rossa con la dicitura “Sito web pericoloso”. Inoltre l’icona di Autopilot cambia passando dal verde all’arancione ed è probabile che un ransomware stia già crittografando i tuoi file. Quando diciamo “Questo sito è pericoloso”, vuol dire che lo è realmente.

La scheda Sicurezza ha due opzioni di base: il pulsante “Non voglio più accedere.” e l’opzione “Non bloccare mai questo sito web”. La seconda opzione deve essere utilizzata soltanto se si è sicuri al 100% che Autopilot abbia classificato erroneamente un sito web come rischioso. I comuni utenti non sono in grado di stabilire se un sito web sia infetto o meno.

 

Spero che queste informazioni su Autopilot possano esserti utili.

Come sempre saremmo lieti di ricevere un feedback, domande o commenti. 🙂 🙂

Proteggiti!

Questo articolo è disponibile anche in: IngleseTedescoFrancese