Performance, prestazioni

Quello che conta sono le prestazioni

Tra i 14 prodotti testati, Avira Antivirus Pro ha dimostrato di avere il minore impatto sulle prestazioni del computer. Durante il test indipendente i ricercatori hanno svolto una serie di attività quotidiane con un computer portatile di cui poi hanno misurato le prestazioni, con e senza una soluzione di protezione installata.

Le app di sicurezza hanno ricevuto un voto che va da “mediocre” a “molto veloce” per il loro impatto sulle prestazioni del computer durante le singole attività di copia di file, archiviazione, installazione, lancio di app e download di file. Questi voti sono stati poi sommati. Le prestazioni del computer sono state misurate con PCMark 8, la suite di verifica delle prestazioni. Come base di valutazione è stato posto il valore massimo di riferimento 100, che indicava le prestazioni di un computer non protetto.

Avira è stata sempre valutata come “molto veloce” per ognuna delle sette attività giornaliere (persino per la prima apertura di documenti e di file PDF), guadagnandosi così il maggiore punteggio possibile dei ricercatori.

A ciò si aggiunge il punteggio di PCMark di 99,8, con il quale Avira ha dimostrato di avere il minor impatto misurabile sulle prestazioni del sistema fra tutti i prodotti per la sicurezza testati.

A livello di impatto, Avira ha inoltre ricevuto un punteggio di 0,2 (una combinazione dei voti per le singole attività e del punteggio di PCMark), cioè il più basso fra tutte le 14 soluzioni di protezione.

I prodotti per la sicurezza hanno avuto a lungo una cattiva reputazione per quanto riguarda il loro impatto sulle prestazioni del computer. E non a torto: operano nel cuore del sistema e sono tra i primi programmi a essere eseguiti all’avvio. È facile accorgersi quando sono in funzione e quando non lo sono.

Il fattore di disturbo di computer protetti, ma lenti, è notevole. L’anno scorso AV-Comparatives ha eseguito un sondaggio fra gli utenti di computer secondo il quale il 38,5% affermava che il loro prodotto per la sicurezza li aveva protetti con successo da malware nella settimana precedente. Mentre per un enorme 64% il basso impatto sulle prestazioni del sistema era la caratteristica più importante di un prodotto per la sicurezza.

Come sottolineato nel rapporto di AV-Comparatives: “Non è solo importante che il software antivirus garantisca alte percentuali di rilevamento e una buona protezione dal malware, ma è anche essenziale che non comprometta le prestazioni del sistema o crei problemi agli utenti”.

Questo articolo è disponibile anche in: IngleseTedescoFrancese

As a PR Consultant and journalist, Frink has covered IT security issues for a number of security software firms, as well as provided reviews and insight on the beer and automotive industries (but usually not at the same time). Otherwise, he’s known for making a great bowl of popcorn and extraordinary messes in a kitchen.