Skip to Main Content

Perché non esistono scanner antivirus per iPhone?

Quasi non passa giorno senza che venga pubblicato un nuovo avviso di sicurezza su ransomware, attacchi di phishing o altre minacce digitali. E anche se può sembrare che i prodotti Apple come Mac, iPad e iPhone siano immuni, non è così. Continua a leggere e scopri perché i dispositivi iOS sono vulnerabili ad alcune delle più potenti minacce online di oggi, e come ottenere una protezione mobile completa per mantenere al sicuro il tuo iPhone.

 
Uno dei motivi per cui si pensa che i prodotti Apple siano immuni dalle minacce online è forse il fatto che gli altri sistemi operativi sono più diffusi. Per questo motivo, forse i criminali informatici pensano che non valga la pena attaccare gli iPhone. Dopotutto, Android detiene una quota del mercato globale pari al 71% dei sistemi operativi mobili, mentre iOS, il sistema operativo di iPhone e iPad, ha una quota del 27%.

L’aspetto interessante è che non esistono scanner antivirus per iPhone. Ma qual è la ragione di tutto questo e perché non esiste un software antivirus per iOS? Abbiamo analizzato la questione; nel nostro articolo, forniremo delle risposte a queste domande e spiegheremo perché Apple non consente nemmeno le app antivirus per iOS. Detto questo, ci sono comunque buone ragioni e metodi appropriati per proteggere il tuo iPhone.

Scanner antivirus per iPhone: sono utili o no?

Nel 2015 Apple ha bandito tutte le soluzioni antivirus dall’App Store e ha continuato a ostacolarne la presenza nello store. È sempre possibile trovare dei prodotti, anche molto noti, che comunque nella maggior parte dei casi vanno dall’utilità minima alla totale inutilità.

Apple dichiara semplicemente che un antivirus per l’iPhone non è necessario, il che potrebbe apparire inizialmente un po’ arrogante.

Il sistema operativo iOS è stato progettato in modo tale da eliminare la necessità di scanner antivirus per iPhone

Se si esamina l’architettura del sistema operativo iOS, diventa subito chiaro che una protezione antivirus completa per gli iPhone è in realtà inutile e superflua.

Questo perché ogni app in iOS viene eseguita in un ambiente sandbox: un ambiente autonomo e protetto che impedisce di accedere ai file archiviati da altre app o di apportare modifiche al dispositivo. Se un’app è infettata da un virus, questo non può uscire dall’app e infettare altre app o addirittura il sistema operativo iOS dell’iPhone.

Se dovessi installare uno scanner antivirus sul tuo iPhone, l’app verrebbe eseguita in una sandbox autonoma, senza alcun accesso ad altre app e al sistema operativo, che ovviamente deve essere protetto. Pertanto, possiamo concordare con Apple su questo punto: uno scanner antivirus non è necessario.

Apple utilizza sofisticati meccanismi di sicurezza per il tuo iPhone

Chi utilizza l’iPhone sa che può scaricare nuove app solo dall’App Store. E, per quanto riguarda lo store, Apple applica una politica molto restrittiva: solo le app controllate da Apple stessa possono essere incluse e scaricate dagli utenti.

E non è tutto. Apple ha introdotto ulteriori routine di sicurezza: se un’app ha la necessità di accedere a funzionalità e informazioni del sistema operativo, come spesso accade, gli sviluppatori devono chiedere l’autorizzazione all’azienda. Questo perché si sono verificati casi in cui gli sviluppatori hanno cercato di inserire malware attraverso le loro app, come nel caso di app che hanno copiato i dati degli indirizzi degli utenti dell’iPhone o che hanno avuto accesso alla fotocamera senza autorizzazione.

Al contrario, è possibile utilizzare il proprio dispositivo Android per accedere a vari app store che vengono controllati in modo molto meno rigoroso. Questo pone la questione delle minacce in modo significativamente diverso quando si tratta di scaricare app e rende indispensabile l’utilizzo di un buono scanner antivirus per il proprio smartphone Android.

È una buona idea rafforzare le difese del tuo iPhone

Sapere che il tuo iPhone è ben protetto dai rigorosi meccanismi di sicurezza messi in atto da Apple ti darà probabilmente un senso di tranquillità. Ma sapevi che i tuoi dispositivi Apple sono comunque vulnerabili a phishing, spyware e altre minacce presenti sul web?

Un’app di protezione premium per il tuo iPhone ti aiuta a proteggerti da siti web dannosi e quando ti connetti a hotspot Wi-Fi pubblici non protetti, impedendo a queste minacce informatiche di infettare il tuo dispositivo.

Avira Mobile Security per iOS fa proprio questo: ti protegge quando utilizzi il tuo iPhone su hotspot pubblici. Questa app comprende inoltre Avira Phantom VPN per fornirti una maggiore protezione, grazie alla crittografia end-to-end di tutte le attività che svolgi online sul tuo iPhone.

Puoi scaricare Avira Mobile Security per iOS solo dall’App Store: un chiaro segno di approvazione, viste le politiche aziendali molto restrittive di Apple.

 

Avira Mobile Security per iOS
Proteggi il tuo iPhone quando navighi su hotspot pubblici con Mobile Security per iOS.

Virus che attaccano l’iPhone: esistono questi tipi di minacce?

Per i criminali informatici è molto più conveniente e facile accedere ai tuoi dati tramite siti web o tentativi di phishing anziché sviluppare un’app per iOS, soprattutto perché questa app dovrebbe innanzitutto superare i controlli di sicurezza esaustivi di Apple.

I virus che, nonostante tutto, riescono a introdursi nel tuo iPhone, a causa di una falla della sicurezza nel browser Safari o tramite un’app scaricata dall’Apple Store, e che riescono a bypassare la struttura sandbox probabilmente attireranno rapidamente l’attenzione delle routine di sicurezza consolidate, e non solo perché il tuo sistema è rallentato e il consumo della batteria è salito alle stelle.

Apple stessa è molto efficiente nel rilasciare aggiornamenti rapidi per risolvere le falle della sicurezza, grazie all’entusiasmo della propria comunità nel condividere le informazioni su numerosi blog e siti di notizie.

Il jailbreak indebolisce le difese dell’iPhone

Wikipedia descrive il jailbreak di iOS come una “procedura che rimuove le restrizioni software imposte da Apple” nei dispositivi Apple che eseguono iOS e nei sistemi operativi basati su iOS. Eseguendo un jailbreak di questo tipo, gli utenti mirano a eludere le misure di sicurezza restrittive e ad apportare modifiche al sistema operativo.

Come è noto, l’architettura del sistema operativo iOS è strutturata in sandbox, ossia ambienti autonomi all’interno dei quali viene eseguita ciascuna app presente nel tuo iPhone.

Il jailbreak consente di accedere al file system del tuo iPhone e di ottenere ulteriori autorizzazioni, note anche come privilegi root. Questi privilegi possono essere usati per eseguire operazioni di ogni tipo, come installare applicazioni ed estensioni non autorizzate da Apple o rimuovere applicazioni preinstallate da Apple. 

Potrebbe sembrare un’operazione interessante, ma effettuando il jailbreak del dispositivo si infrangono le misure di sicurezza messe in atto da Apple e i criminali informatici possono violare l’iPhone più facilmente.

A questo proposito, vale la pena notare che, nei rari casi in cui gli iPhone vengono colpiti da attacchi di hacker, quasi sempre questi dispositivi sono stati oggetto di jailbreak. Apple stessa mette in guardia contro il jailbreak dell’iPhone e di altri dispositivi iOS e ovviamente rifiuta di fornire una garanzia in caso di danni conseguenti.

Proteggi il tuo iPhone dagli attacchi di phishing 

I virus che attaccano il sistema operativo iOS o le singole app dell’iPhone non rappresentano una minaccia importante, grazie ai sofisticati meccanismi di sicurezza di iOS. Tuttavia i criminali informatici possono hackerare il tuo iPhone utilizzando altri metodi, per ottenere i tuoi dati o qualsiasi altra informazione. Attacchi di phishing, annunci scareware, lotterie fasulle, siti Web di pharming e truffe con richiamata: La creatività degli hacker non ha limiti. 

Nel caso dei tentativi di phishing, gli hacker inviano grandi quantità di email fasulle per ottenere informazioni protette e sensibili come codici PIN, credenziali di accesso e dati bancari. Nemmeno la sofisticata sicurezza di iOS sul tuo iPhone può proteggerti da questi tentativi.

Presta quindi estrema attenzione se ricevi email da banche, assicurazioni o autorità che ti chiedono, ad esempio, di aggiornare la tua password. Un modo efficace per sventare un potenziale attacco hacker è controllare che l’indirizzo del mittente non presenti segni di spoofing: in questo modo potrai proteggere te stesso e il tuo iPhone dalle minacce poste dalle email di phishing.

Proteggi il tuo iPhone dal tracciamento (e da Apple)

Operatori di siti web, motori di ricerca, provider di servizi Internet: tutte queste aziende raccolgono dati tracciando le attività degli utenti. Poiché i nostri dispositivi, compresi gli iPhone, hanno un indirizzo IP, ciò che facciamo online può essere tracciato e collegato a noi in modo piuttosto trasparente.

Nella primavera del 2021, Apple ha creato un certo scompiglio con l’iniziativa App Tracking Transparency (ATT), che ha provocato la protesta di numerose aziende del settore pubblicitario come Facebook e Google. Con questa iniziativa, Apple si schiera attivamente contro il tracciamento da parte delle aziende. Così facendo, Apple sostiene che la privacy è un tuo diritto e che puoi proteggere il tuo iPhone da annunci indesiderati o personalizzati, i quali ovviamente possono essere creati solo analizzando i dati derivanti dal tracciamento.

È comprensibile che l’industria pubblicitaria abbia temuto che questo potesse segnare il declino della pubblicità digitale.

Tuttavia, sebbene Apple si opponga attivamente al tracciamento, l’azienda stessa raccoglie dati di utilizzo per proporci annunci personalizzati, ad esempio nell’App Store. Sebbene dichiari di non collegare i dati all’ID Apple dell’utente e di non condividerli con i propri partner pubblicitari, Apple crea un profilo che tiene traccia delle attività dell’utente, come i clic sugli annunci o i download di app. Inoltre, Apple crea gruppi di utenti con interessi simili in base a dati individuali dell’ID Apple come la data di nascita, il sesso o il luogo di residenza dell’utente.

Rafforza le difese del tuo dispositivo iOS con una VPN

Una VPN, ovvero una rete privata virtuale, è interessante anche per gli utenti iPhone per vari motivi.

Se desideri rafforzare le difese del tuo dispositivo iOS, l’utilizzo di una VPN è una buona opzione. Fornisce la crittografia end-to-end di tutto il traffico e oscura virtualmente il tuo indirizzo IP in modo che gli operatori dei siti web, i motori di ricerca, le autorità e i provider di servizi Internet non possano tracciare ciò che fai online.

Se ti connetti a un hotspot Wi-Fi pubblico con il tuo iPhone, dovresti sempre attivare la tua VPN per rendere più sicuro il tuo dispositivo iOS. Inoltre, l’utilizzo di una VPN è ideale se vuoi godere dell’accesso senza restrizioni ai film in streaming in viaggio o a casa.

Con Avira Phantom VPN puoi rendere più sicuro il tuo dispositivo iOS grazie alla crittografia end-to-end.

 

Avira Phantom VPN
Proteggi tutto ciò che invii e ricevi utilizzando il tuo dispositivo iOS con Avira Phantom VPN.

Se invece desideri una protezione un po’ più completa per i tuoi dispositivi iOS, ci sono altre soluzioni più adatte. Avira Mobile Security per iOS include una VPN e una protezione web per bloccare i siti di phishing.

È dotato anche di una funzionalità di gestione della privacy per impedire la registrazione delle chat di Siri e fornirti un maggiore controllo sull’utilizzo dei tuoi dati. Anche le altre funzionalità di questa suite di sicurezza per iPhone sono molto utili. Queste includono un gestore di password, uno strumento antifurto e un blocco delle chiamate.

Ovviamente, puoi trovare Avira Mobile Security per iOS sull’App Store di Apple.

 

Avira Mobile Security per iOS
Proteggi il tuo iPhone da una serie di minacce con Avira Mobile Security per iOS.

Questo articolo è disponibile anche in: IngleseTedescoFrancese

Il principio su cui si basa Avira è quello di costruire le migliori tecnologie di sicurezza al mondo cosicché i clienti possano utilizzare Internet senza paura. Nel perseguimento di questa missione, Avira offre oggi una serie completa di applicazioni di sicurezza completamente gratuite per Windows, Mac, iOS e Android.
Avira logo

Ottieni una protezione online efficace con Avira Free Antivirus per Windows

Avira logo

Ottieni una protezione online efficace con Avira Free Antivirus per Mac

Avira logo

Ottieni una protezione online efficace con Avira Free Mobile Security per iOS

Avira logo

Ottieni una protezione online efficace e gratuita con Avira Antivirus Security per Android