Onboarding @Avira - Welcome! On-boarding, Intégration

On-boarding: nuovi dipendenti Avira

Durante i primi giorni i nuovi dipendenti vengono inondati di informazioni. Avira non fa eccezione, ma fortunatamente vi è un evento iniziale di On-boarding di due giorni pensato proprio per loro. Questo consente di informare i nuovi dipendenti sugli obiettivi, i prodotti, i processi, i responsabili delle decisioni e i punti di contatto.

Numerose aziende ritengono che “un’immersione totale” nel nuovo ambiente lavorativo consenta di apprendere più rapidamente oppure che, se i dipendenti esistenti riescono a svolgere i propri compiti anche senza aver ricevuto una formazione, questa non sia poi così necessaria. Fortunatamente questo non è l’approccio di Avira e ne sono molto felice. I miei primi giorni in azienda risalgono ormai a luglio, quando il mio team mi accolse calorosamente e mi presentò processi e prodotti.

Come membro del team dedicato ai social media di Avira, mi prendo cura dei contenuti del blog e dei nostri canali social media quali FacebookTwitterInstagram e molti altri. Sono sempre alla ricerca di nuovi interessanti contenuti relativi all’azienda in modo che i nostri lettori e follower possano saperne di più sulle persone, sui prodotti e, naturalmente, su Avira.

L’On-boarding

Torniamo al nostro argomento principale. L’On-boarding ufficiale in Avira, ovvero l’evento introduttivo per i nuovi dipendenti, ha luogo all’incirca ogni tre mesi. Per tale occasione i nuovi dipendenti viaggiano dai diversi uffici alla sede centrale di Avira a Tettnang. Questa volta sono arrivati da Bucarest (Romania), Monaco (Germania) e Regno Unito. Hanno partecipato anche un paio di colleghi che non hanno avuto bisogno di spostarsi, visto che lavorano nella regione di Tettnang.

Onboarding @Avira - Hashtags

On-boarding: primo giorno

Al mattino Anja Michael, Vice President Global del reparto Risorse Umane, ci ha accolti in Avira. Dopo un breve discorso il nostro Management Team si è presentato e durante una breve colazione abbiamo avuto un po’ di tempo per chiacchierare.

Durante la mattinata, abbiamo ricevuto alcune informazioni generali sulle diverse aree commerciali in Avira con la presentazione dei reparti Risorse umane, Marketing e CSI (Cloud Services & Infrastructure). Dopo un ottimo pranzo in mensa, il reparto Product Development ci ha presentato i singoli prodotti, comprese funzioni e specifiche. Avevo già una buona visione generale dei prodotti, ma la presentazione ha aggiunto dettagli e funzioni di cui non ero al corrente. Tra l’altro, questo vale per tutte le presentazioni e i workshop, quindi… ottimo lavoro!

Oltre al software antivirus per Windows, Avira offre un’ampia gamma di prodotti, quindi questa fase della formazione si è protratta per quasi tutto il pomeriggio. Il primo giorno di On-boarding si è concluso con la presentazione della FondazioneAuerbach. Tjark Auerbach, il fondatore di Avira, ha dato vita alla fondazione nell’aprile del 2005. Lo scopo della fondazione è di formare e accompagnare i bambini alla scoperta del mondo digitale. Si concentra principalmente sullo sviluppo di salva-vita digitali e su progetti per potenziare il settore IT nella regione del Baden-Württemberg.

Abbiamo terminato il primo giorno di On-boarding a Friedrichshafen, sul Lago di Costanza. Gustando una buona cena abbiamo parlato delle nostre esperienze in Avira e, naturalmente, della giornata appena trascorsa.

Onboarding @Avira - group picture of new employees

On-boarding: secondo giorno

Il secondo giorno è iniziato con approfondimenti sul Servizio clienti (almeno questo è quello che pensavamo dopo aver letto il programma). Siamo stati subito disillusi però: certo, il reparto è costituito dal Servizio clienti, che fornisce assistenza ai clienti via email e per telefono. Ma le richieste generali vengono separate da quelle più tecniche e approfondite. Vi è quindi un’ulteriore divisione chiamata “Customer Insight”: oltre a svolgere altri compiti, questi esperti si prendono cura del nostro Beta Center e della nostra Feedback Community e si occupano di raccogliere dati tramite i sondaggi, ad esempio sulle funzioni che i clienti vorrebbero aggiungere ai nostri prodotti. La cosa più interessante è che ci è stato concesso di ascoltare una chiamata di supporto.

In seguito, grazie al reparto Sales & Business, abbiamo imparato molte cose sui nostri partner e canali di distribuzione. Abbiamo quindi assistito a una presentazione generale sull’Avira Partner Academy che consente ai partner di qualificarsi per usufruire di migliori margini di vendita, partecipando a webinar. Dopotutto, quanto più i nostri partner conoscono i nostri prodotti, tanto meglio saranno in grado di aiutare i clienti e introdurre i nostri prodotti sul mercato.

Onboarding @Avira - meeting room

Dopo pranzo Andreas Flach, Executive Vice President del reparto Products and Services, ci ha fatto delle domande e allo stesso tempo è stato disponibile a rispondere ai nostri quesiti. Ne avevamo molti: su Avira, valori, i prodotti e i reparti. Ma il clou del pomeriggio sono stati gli esperti dell’Avira Virus Lab. Hanno condiviso con noi informazioni sul team, sulle tecniche e naturalmente sulle loro ricerche relative al malware.

L’On-boarding si è concluso con il nostro feedback e con una visita alla sede centrale.

 

Un evento di formazione iniziale così comprensivo è, secondo me, semplicemente perfetto. Mi ha fornito una migliore comprensione di Avira, nonché dei prodotti e dei processi dell’azienda. Inoltre abbiamo potuto parlare con molti dipendenti, nuovi e meno nuovi, e abbiamo potuto socializzare. Molte domande hanno trovato risposta e, anche se abbiamo iniziato a lavorare in azienda da poco, abbiamo potuto esprimere liberamente nuove idee che sono state ben accolte. In generale, ritengo che questo sia un metodo eccellente per accogliere i nuovi dipendenti.

Questo articolo è disponibile anche in: IngleseTedescoFrancese

Hey, I'm István and the Social Media Manager @Avira. Find all of my blog articles here and I hope you enjoy & share them. Stay up-to-date and connect with Avira on Twitter, Facebook, Instagram, and YouTube. Follow this blog with Bloglovin.