Malware: varie risposte e qual è la migliore protezione da malware gratuita

Un malware, ossia un software dannoso, è qualsiasi tipo di software deliberatamente creato per essere usato in un crimine informatico, ad esempio per rubare dati o danneggiare un dispositivo. Gli attacchi malware sono in aumento: ciò dimostra che siamo più vulnerabili che mai alle gravi ripercussioni di questo pericoloso software.

Navigare in un mondo con malware è difficile, e tutti abbiamo delle domande.

  • Cos’è un malware?
  • Che cosa può fare?
  • Qual è la migliore protezione da malware gratuita?

Ecco le risposte alle vostre principali domande sui malware.

Quali sono i tipi di malware più comuni?

I tipi di malware più comuni includono:

  • Spyware
  • Ransomware
  • Rootkit
  • Adware
  • Virus
  • Trojan
  • Worm

Non tutti i malware sono creati allo stesso modo e i metodi di diffusione e i danni associati variano a seconda del tipo. Ad esempio, i virus possono installarsi di nascosto su un dispositivo quando l’utente apre o esegue un file host. In seguito, il virus crea e installa copie di se stesso e si infiltra nel maggior numero possibile di file sul computer.

I worm possono anche autoreplicarsi, ma entrano nelle reti attraverso le vulnerabilità della sicurezza. Un ransomware si presenta mascherato da download o link e, una volta che si è installato sul dispositivo, blocca i file o il dispositivo stesso per chiedere un riscatto. Gli hacker esigono che le vittime paghino una somma per recuperare i file, sebbene raramente rispettino l’accordo se ricevono il pagamento.

L’unica caratteristica che tutti i tipi di malware hanno in comune è l’essere progettati per attaccare qualsiasi dispositivo in cui siano in grado di infiltrarsi e poi fare più danni possibili, e per questo rappresentano tutti una seria minaccia alla sicurezza online.

In che modo un malware infetta un computer?

Dato che ogni tipo di malware ha una tattica unica per insinuarsi in un dispositivo, individuare tutti i potenziali punti di accesso è una delle prime misure da adottare per proteggersi. Gli sviluppatori di malware sanno che quanto meno il loro software dà nell’occhio, tanto più successo avranno i loro attacchi.

Siate estremamente prudenti quando scaricate file di qualsiasi tipo sul vostro dispositivo, inclusi video, immagini e file di testo. Ciò vale in particolar modo quando il file in questione proviene da una fonte sconosciuta, ma perfino qualcuno di cui vi fidate può inavvertitamente inviare un file infetto.

Anche le unità rimovibili possono essere fonti di malware. Fate attenzione inoltre quando accedete a una nuova rete, perché se è compromessa attaccherà i nuovi dispositivi.

Quali segni mostra un dispositivo infetto?

Se il malware si infiltra in un dispositivo senza essere rilevato, farà del suo meglio per rimanere nascosto fino a quando ha raggiunto il suo obiettivo. Ciò significa che a volte i sintomi di un dispositivo infetto si presentano quando il danno è già fatto. Ma conoscere i sintomi elencati di seguito può aiutare ad abbreviare la durata di un attacco malware.

  • Il dispositivo inizia a rallentare.
  • Il dispositivo inizia ad arrestarsi in modo anomalo e casuale.
  • Vengono visualizzati sempre più pop-up e annunci pubblicitari.
  • Compaiono nuovi software o app.
  • La home page del browser o altre impostazioni cambiano.

Se sospettate che il vostro dispositivo sia infetto, è sempre meglio indagare e non trovare nessun malware, piuttosto che ignorare i sospetti e dover affrontare le conseguenze di un attacco in seguito.

Quanto è comune un malware?

Sebbene vorremmo riferire un calo degli attacchi malware, purtroppo è vero il contrario. Date un’occhiata ai numeri di attacchi malware degli ultimi cinque anni riportati da AV-Test.

  • 2015: 470,01 milioni
  • 2016: 597,49 milioni
  • 2017: 719,15 milioni
  • 2018: 856,62 milioni
  • 2019: 975,79 milioni (proiezione)

Sulla base di queste statistiche, si può affermare con certezza che gli attacchi malware sono comuni. Dato che ogni sette secondi vengono lanciati nuovi programmi malware, possiamo solo supporre che gli attacchi continueranno ad aumentare.

Quanto è facile individuare un malware?

Un errore comune che riscontriamo è che gli utenti credono che il malware sia sempre ovvio da individuare. Mentre alcuni attacchi, come le email da fonti sospette che chiedono di scaricare un file o di cliccare su un link per riscattare un premio, sono molto probabilmente malware, altri attacchi possono sembrare attività di routine.

Ad esempio, sempre più hacker stanno imparando a imitare marchi familiari, come Google e Amazon: copiano il logo aziendale, imitano il tono di voce dei loro contenuti e creano indirizzi email che a prima vista sembrano ufficiali, e così sono in grado di ingannare le vittime inducendole a scaricare o fare clic su un file o un link infetto.

Un altro modo in cui il malware sta diventando più difficile da rilevare è tramite i documenti. Vi capita regolarmente di aprire documenti di testo inviati da colleghi? Alcuni tipi di attacchi malware si nascondono proprio qui: quando questi vengono inviati e aperti, il malware si diffonde senza destare sospetti.

Quindi no, un malware non è sempre facile da individuare. Anche se non tutti i download, i link o le attività online comporteranno un attacco malware, non date mai per scontato che non possa accadere.

Il mio telefono è al sicuro dai malware?

È comune pensare che i malware siano un problema tipico dei PC e computer portatili. Ma dal momento che gli smartphone possono scaricare file, accedere alle reti e avere vulnerabilità di sicurezza, i telefoni odierni attraggono gli hacker tanto quanto gli altri dispositivi.

Fate attenzione quando aprite messaggi da mittenti sconosciuti, evitate di cliccare su link sospetti ed eseguite i download solo su reti sicure.

Perché un hacker vorrebbe attaccarmi con un malware?

Conosciamo i pericoli dei crimini informatici quando si tratta di aziende: sentiamo parlare di fughe di dati, perdite finanziarie e danni irreversibili a marchi e reputazione. Se gli hacker sono in grado di mettere in ginocchio le aziende, perché dovrebbero perdere tempo a infiltrarsi in un computer di famiglia?

Ci sono diverse ragioni, la prima delle quali è il vostro budget a disposizione per la protezione. È molto probabile che voi spendiate meno tempo e denaro per la sicurezza informatica rispetto a un’azienda. Anche se non avete così tanti dati sensibili, sul vostro dispositivo sono comunque memorizzate informazioni personali che possono essere utilizzate per compromettere la vostra privacy, le vostre finanze e la vostra sicurezza. Se un hacker riesce a trovare un modo per trarre profitto dalle vostre informazioni, tenterà sicuramente un attacco.

Come posso proteggermi dai malware?

Ci sono diverse azioni difensive che potete intraprendere contro i malware. Innanzitutto, mantenete aggiornati i software. Non fate clic su link sospetti né scaricate file di cui non vi fidate. Eseguite regolarmente il backup del computer e utilizzate password forti e uniche per ogni account online che avete.

Il modo migliore per proteggersi dai malware è quello di combinare abitudini online intelligenti con la tecnologia di sicurezza odierna. Avira offre la migliore protezione gratuita contro gli hacker e gli attacchi malware. Ecco cosa include:

Password Manager: genera e archivia password uniche
Software Updater: aggiorna driver e software ottimizzando le prestazioni
Antivirus: blocca spyware, ransomware, adware e molto altro
Home Guard: identifica i dispositivi collegati ed esegue scansioni per individuare le vulnerabilità

Insieme, questi servizi forniscono una difesa efficace contro i malware. Mentre Home Guard mantiene la vostra rete sicura e Software Updater fa in modo che i vostri programmi e applicazioni non siano vulnerabili e obsoleti, la funzionalità Antivirus è la più importante in caso di attacchi malware.

Progettato per Windows, Mac, Android e iOS, Antivirus protegge da tipi diversi di malware, tra cui trojan, ransomware, adware e virus. Include anche uno scanner in tempo reale, in funzione 24 ore su 24 per mantenere al sicuro voi, i vostri dati, il vostro dispositivo e le vostre informazioni.

I malware sono una grave minaccia che non deve essere ignorata. Prendete le misure di sicurezza adeguate oggi stesso, in modo da potervi godere il tempo che trascorrete online e impedire agli aspiranti hacker di infettarvi i dispositivi.

Questo articolo è disponibile anche in: IngleseTedescoFranceseSpagnoloPortoghese, Brasile