Il tuo smartphone, la tua fortezza

Il tuo smartphone è la tua fortezza e la sua privacy è in pericolo: c’è chi vuole entrare dalla porta principale e chi si insinua dalla porta di servizio.

All’ingresso principale un infinito flusso di visitatori sbircia senza autorizzazione nella tua vita privata, quando fai passare il telefono di mano in mano per mostrare foto e condividere numeri. Alla porta di servizio, uomini in giacca e cravatta cercano di entrare senza invito.

Questa vulnerabilità su entrambi i fronti rende particolarmente interessante il dibattito tra la Apple e il governo statunitense. Si tratta della sicurezza delle nostre piccole fortezze iPhone: se chiudo la porta principale, chi cercherà di insinuarsi dalla porta sul retro?

La triste realtà è che la porta principale del tuo iPhone è solitamente spalancata. Quando è così, chi ha in mano il tuo cellulare può accedere liberamente agli angoli più remoti del tuo iPhone. Diversi studi hanno inoltre dimostrato che una quantità sorprendente di informazioni finanziarie, private e potenzialmente dannose vengono memorizzate sui cellulari.

La difesa dell’ingresso principale alla fortezza è una tua responsabilità diretta. Chiudilo! Installa sul tuo iPhone un’app comeAvira Vault che ti consente di condividere informazioni con la tua cerchia di amici, impedendo ai barbari (e ai membri della famiglia) di accedere ai tuoi dati privati o finanziari.

La privacy è un tuo diritto… e una tua responsabilità. Quindi fai qualcosa.

Chi c’è alla porta di servizio? Il governo statunitense, e molti altri forse, cercano di procurarsi l’accesso. Mettere al sicuro l’accesso posteriore è più complicato. Quando si tratta di sicurezza, occorre affidarsi a uno sviluppatore di app come Avirache conosce il valore della sfera privata e non rivenderà i dati degli utenti ai migliori offerenti. E ricorda, se il sistema operativo è craccato anche tutto ciò che è stato costruito su di esso è accessibile.

Questo articolo è disponibile anche in: IngleseTedescoFrancese