The best connected speakers to buy, speaker, Lautsprecher, enceintes

I migliori speaker connessi da comprare

Perché dovremmo portarci dentro casa uno speaker connesso (e magari tanto altro)? Prima di averlo sembra tutto alquanto inutile, ma una volta attivato la vita cambia per sempre. È davvero così radicale? Forse non in tutti i casi, ma è molto probabile che chi ha provato per la prima volta un altoparlante intelligente cominci a usarlo sempre più, per chiedere qualcosa di veramente utile oltre ai soliti aneddoti e barzellette.
Facciamo un esempio. Da qualche settimana è arrivato in Italia Google Home, in versione compatta e classica. A un prezzo di poco meno di 80 euro si può piazzare dovunque tra le pareti domestiche un oggetto relativamente piccolo e discreto, ma pronto per ogni occasione. Che si tratti del meteo, degli aggiornamenti sul traffico o delle ultime notizie dalle fonti preferite, basta la sola voce per attivarlo e dialogare con naturalezza.
Come dispositivo da mettere in bella mostra, lo speaker 2.0 punta molto sul design per ottenere successo. Quasi tutti somigliano a profumatori domestici e il motivo è semplice: in questo modo possono adattarsi un po’ a ogni luogo e ambiente, senza risultare indiscreti. Facciamo una carrellata dei principali altoparlanti connessi da comprare oggi.

Google Home

L’aspetto è interessante, anche perché la sua base può essere cambiata e sostituita con modelli colorati, per adattare il dispositivo alla stanza in cui si trova. Si basa sull’Assistente Google, che è intelligente ma non ancora così completo. Può rispondere su molti argomenti e pecca per mancanza di conoscenza su altri, ma è la vera risposta ad Amazon Echo, soprattutto perché a differenza di quest’ultimo controlla meglio alcuni gadget connessi e app sullo smartphone.
Sito web: Google Home

Amazon Echo Dot

La seconda generazione di Echo è più piccola ed elegante dell’originale e la sua copertura esterna può essere sostituita con colori e fantasie differenti. Un miglioramento del firmware ha reso l’altoparlante ancora più performante e completo, merito anche di Alexa che cresce di giorno in giorno.
Sito web: Amazon Echo Dot

Apple HomePod

Il primo altoparlante smart di Apple è davvero un ottimo prodotto. Può regolare automaticamente le impostazioni audio in base alla stanza in cui è posizionato e si collega senza problemi agli altri iDevice presenti. Tuttavia, il grado di comprensione e risposta di Siri è in leggero ritardo sia rispetto ad Alexa che a Google Assistant e inoltre soffre di alcune limitazioni, come l’impossibilità di gestire alcune app di terze parti per usi specifici. L’unica musica che può avviare da qui è infatti quella di Apple Music, per cui chi non ha un abbonamento resta fregato.
Sito web: Apple HomePod

JBL Link 20

Un problema comune alla maggior parte degli altoparlanti intelligenti è che devono essere collegati a una presa di corrente. Il JBL Link 20 è invece alimentato a batteria e con una carica completa può continuare a pompare audio almeno fino a 10 ore. La qualità sonora è ottima, anche per quelle occasioni in cui volete estendere la portata di Google Assistant fino a un’altra stanza. Inoltre resiste all’acqua per un massimo di 30 minuti.
Sito web: JBL Link 20

Eufy Genie

Per pochi euro, Eufy Genie è una buona alternativa economica al già economico Echo Dot. Con un singolo altoparlante da 2 watt, Genie offre un audio migliore rispetto al piccolino di Amazon ma non dispone di Bluetooth, quindi se si desidera collegare un altoparlante aggiuntivo è necessario utilizzare il cavo audio da 3,5 mm incluso.
Sito web: Eufy Genie

Consigli

Prima di acquistare uno speaker intelligente, pensate a come desiderate utilizzarlo. Se sarà l’unico dispositivo in salotto a riprodurre musica, allora dovrà avere una buona qualità audio. Anche se il suono è importante, non dovrebbe essere necessariamente il fattore decisivo. Ad esempio, Google Home Mini è forse il diffusore meno potente in circolazione, ma le sue dimensioni ridotte e il prezzo accattivante (oltre al design elegante) lo rendono un’ottima scelta per chi ha già una cassa potente e vorrebbe solo un’aggiunta smart da cui ottenere risposte veloci.

Questo articolo è disponibile anche in: IngleseFrancese