Come proteggere la casa intelligente con Home Guard (parte 2)

Come proteggere la casa intelligente con Home Guard (parte 2)

Gli attacchi alle case intelligenti stanno aumentando in modo significativo. Ciò è dovuto non solo alle offensive sempre più sofisticate degli hacker, ma soprattutto alla scarsa protezione dei dispositivi. Ecco come la nuova app Home Guard vi aiuta a identificare ed eliminare le vulnerabilità.

Quando l’appartamento vi accoglie con la temperatura ottimale e accende automaticamente la luce, è davvero fantastico. Non a torto, i dispositivi domestici intelligenti sono in aumento. Già oggi circa 700.000 case tedesche sono collegate in rete e si prevede che entro il 2020 questa cifra salirà a 1,5 milioni. Allo stesso tempo, si prevede che in tutto il mondo saranno utilizzati fino a 50 miliardi di dispositivi per la casa intelligente (fonte: Avira sui dispositivi intelligenti, vedi grafico). In breve: la marcia trionfale dell’Internet delle cose (IoT) sembra essere scolpita nella pietra. Rimane solo un grande problema: la sicurezza.

Si prevede che entro il 2020 saranno utilizzati in tutto il mondo circa 50 miliardi di dispositivi connessi a Internet. Le opportunità e i pericoli sono infiniti.

Infatti, quando c’è avidità di profitti rapidi, il tema della “protezione dagli attacchi” spesso non ha molta importanza.  Ma dal momento che ormai ogni fabbrichetta lancia sul mercato apparecchi connessi, molti dispositivi IoT sono privi di sistemi di crittografia sicuri, di un’efficace protezione contro i malware e di procedure di autorizzazione e di accesso ben implementate. Inoltre, molti utenti non si rendono conto dei pericoli che ne derivano. Molti non sono nemmeno consapevoli di utilizzare dispositivi intelligenti e di doverli quindi proteggere di conseguenza. Ecco perché Avira ha sviluppato “Home Guard”. L’applicazione aiuta a tenere d’occhio tutti i dispositivi connessi a Internet e a identificare le vulnerabilità.

Come si installa Home Guard

Android: avviate Google Play Store e cercate “Avira Home Guard“. Dopo aver toccato Installa, non ci vorrà molto tempo prima di poter avviare l’applicazione premendo Apri.

Windows: avviate il vostro programma antivirus Avira. Se necessario, fate clic sulla freccia in alto a sinistra per visualizzare la panoramica del programma. In basso troverete la voce di Home Guard. Fate clic alla destra di questa su Installa. Qualche secondo dopo, avviate il programma facendo clic su Apri.

Ecco come Home Guard rileva tutti i dispositivi nella rete

Le seguenti istruzioni si riferiscono alla versione Android, il funzionamento su Windows è molto simile.

  1. Al primo avvio di Home Guard, il rilevamento della rete Wi-Fi richiederà qualche istante. Toccate quindi Individua dispositivo. Home Guard eseguirà una scansione della rete domestica alla ricerca dei dispositivi collegati. Questa operazione dura alcuni secondi.
  2. Home Guard crea infine un elenco di tutti i dispositivi rilevati, ordinati per tipologia. La voce sotto il nome del dispositivo indica anche quando Home Guard ha rilevato il dispositivo per la prima volta. Se si ordina l’elenco per “Data” (vedere il suggerimento più in basso), i nuovi dispositivi rilevati vengono visualizzati in cima alla lista.
  3. Toccate la freccia a destra del nome del dispositivo per visualizzare ulteriori dettagli su di esso. Questi includono il tipo di dispositivo, il produttore, la data in cui Home Guard lo ha rilevato per la prima volta e gli indirizzi IP e MAC locali. Se Home Guard non ha riconosciuto correttamente il tipo di dispositivo, è possibile correggerlo manualmente utilizzando la piccola freccia accanto a “Altro”.

Suggerimento: facendo clic su Filtro nella panoramica dei dispositivi, è possibile ordinare l’elenco in base a criteri quali “Nome”, “Data” (consigliato!) e “Indirizzo IP”. È inoltre possibile visualizzare solo alcuni tipi di dispositivi. Fate clic su Seleziona tutto per far scomparire il segno davanti alla voce. Selezionate quindi la categoria desiderata, ad esempio Sicurezza domestica, e poi toccate Salva.

Come eseguire la scansione dei dispositivi di rete per il rilevamento di vulnerabilità

  1. È possibile avviare il controllo di sicurezza nell’app Home Guard tramite il pulsante Scansione di sicurezza.
  2. Dopo alcuni secondi, Home Guard elenca i risultati. Se non ci sono problemi, viene visualizzato il messaggio “La rete è sicura”. In caso contrario, l’app elenca le possibili vulnerabilità. Queste riguardano principalmente le porte aperte, che possono rendere i dispositivi vulnerabili agli attacchi via Internet. Ad esempio, se alcune porte di connessione del router sono aperte, gli hacker possono connettersi ad esso tramite Internet.

Nella terza parte dedicata a Home Guard scoprirete cosa significano i messaggi in dettaglio e come risolvere i problemi.

Questo articolo è disponibile anche in: IngleseTedescoFrancese