Mac AV pronto per OS X 10.11, alias El Capitan

Nome in codice: Made in California

L’ultima versione del sistema operativo prende il nome da una formazione rocciosa verticale che si trova nello Yosemite National Park, da cui si evince che non sono state introdotte modifiche sostanziali rispetto alla versione precedente del sistema operativo, come suggerisce la vicinanza geografica tra i toponimi.

L’impressione può essere corretta se ci si riferisce alle lievi modifiche al design o ai miglioramenti nella gestione delle finestre e alle app integrate. Guardando un po’ più in profondità, tuttavia, si scopre che Apple ha preparato un aggiornamento del sistema operativo che garantisce stabilità e sicurezza, migliori prestazioni e la modalità Rootless, che protegge i file critici del sistema dalla scrittura anche da parte dell’utente root.

La trasparenza di Apple riguardo alla politica degli aggiornamenti

A partire da OS X Mavericks, Apple ha modificato la sua strategia degli aggiornamenti, per cui ora fornisce gratuitamente le nuove versioni di OS X ogni anno. Da OS X Yosemite, l’Anteprima sviluppatori OS , che si accompagna alla nota annuale Apple, è seguita anche da una public beta che fornisce l’ultima versione di OS X a tutti gli utenti interessati. Questa novità aumenta la pressione sugli sviluppatori impegnati a evitare critiche per un programma inferiore agli standard.

In Avira abbiamo accolto questa nota con molto interesse, per cui proveremo l’Anteprima sviluppatori al più presto con il nostro prodotto Mac AV per fornire quanto prima consigli agli utenti tecnologicamente esperti dei nostri prodotti. Le prove delle Anteprime sviluppatori in tempi brevi sono fondamentali per risolvere eventuali problemi. In particolare, devono essere effettuate prove con l’ultimo aggiornamento di OS X Yosemite .

Con questo aggiornamento, Apple impone la firma delle estensioni del kernel. Questa novità riguarda anche l’estensione del kernel di Mac AV. In tal modo, la protezione in tempo reale diventa possibile. La firma dell’estensione del kernel e l’invio al cliente non presentano particolari problemi. La procedura in tal modo è totalmente trasparente.

Il ciclo di sviluppo

È questo il motivo per cui passa un bel po’ di tempo tra il momento in cui uno sviluppatore comincia ad aggiornare il codice sorgente e il momento in cui viene rilasciato un aggiornamento al cliente. Innanzitutto, lo sviluppo richiede un paio di settimane. In tal modo si migliora il prodotto che viene sottoposto a un processo di verifica automatica durante il quale viene messo alla prova. Dopo di che, il prodotto viene presentato internamente in Avira e consegnato all’Avira Beta Center lo stesso giorno.

Il Beta Center è un luogo un po’ particolare in cui gli ultimi prodotti Avira vengono provati da volontari, che formulano commenti qualitativi utili agli sviluppatori per il miglioramento dei nostri prodotti. Se siete interessati a fornire un contributo per migliorare Mac AV, registratevi: i vostri commenti saranno particolarmente graditi.

Dopo le due settimane della fase beta, generalmente lasciamo trascorrere un’altra settimana prima di rilasciare il prodotto al cliente finale, che lo riceve quindi dopo un periodo di sviluppo di tre settimane. Tutto ciò in teoria. Se la fase di sviluppo richiede più tempo, questo periodo può prolungarsi fino a cinque settimane.

Riguardo all’esempio attuale della public beta di OS X El Capitan, la questione è un po’ più problematica. Dopo l’Anteprima sviluppatori iniziale dell’8 giugno, sono trascorse quattro settimane per la public beta, in quanto il nostro prodotto Mac AV è passato ai test beta il 15 luglio; ciò vuol dire che è già trascorsa una settimana dall’apparizione della public beta di El Capitan, prima che fossimo in grado di fornire una copia di Mac AV ai nostri utenti esperti con la consapevolezza che si trattava ancora di una versione beta. Questa versione sarà disponibile per tutti entro tre settimane a partire dal 4 agosto.

Mac AV OS X 10.11

Pronti al rilascio in autunno

Siamo preparati ad affrontare qualunque eventualità prima della distribuzione in autunno su vasta scala di OS X El Capitan. Se volete partecipare alla public beta Apple o se siete interessati allo sviluppo del prodotto, unitevi al Beta Center per garantire la massima compatibilità con le versioni beta Apple.

Questo articolo è disponibile anche in: IngleseTedesco

Il principio su cui si basa Avira è quello di costruire le migliori tecnologie di sicurezza al mondo cosicché i clienti possano utilizzare Internet senza paura. Nel perseguimento di questa missione, Avira offre oggi una serie completa di applicazioni di sicurezza completamente gratuite per Windows, Mac, iOS e Android.