Come attivare ingegnose funzioni di protezione nel browser Opera

Non deve sempre essere Chrome. Al contrario, anche altri browser hanno i loro vantaggi. Opera, ad esempio, si distingue per le sue funzioni uniche, l’eccezionale velocità e la migliore sicurezza. Nella seconda parte della serie dedicata a Opera scoprirete quali funzioni di protezione speciali offre il browser e come utilizzarle.

Protezione dal criptojacking con l’ad-blocker di Opera

Di solito i pirati informatici sono assetati di denaro o di dati, ma ora hanno un nuovo obiettivo nel mirino: rubare la potenza di calcolo, attività nota anche come criptojacking. E le vittime sono milioni di utenti di Internet. La ragione è l’avanzata delle criptovalute e le incredibili prospettive di profitto che offrono. Che si tratti di Bitcoin, Ethereum, Dash o Ripple, la corsa all’oro delle valute digitali sta attirando sempre più pirati informatici. Opera è l’unico browser che offre una protezione efficace contro l’ingannevole “estrazione” mediante annunci e banner contaminati, che costa potenza di calcolo e aumenta il consumo energetico.

  1. Aprite il menu cliccando sulla “O rossa” in alto a sinistra e selezionate “Impostazioni”.
  2. Nelle “Impostazioni di base”, attivate la prima opzione in alto “Blocco degli annunci pubblicitari” cliccando sul cursore dell’ad-blocker. In questo modo attivate contemporaneamente anche la protezione contro i criptojacker tramite gli elenchi del servizio “NoCoin”. Questo lo potete verificare cliccando su “Gestisci elenchi”.

I truffatori informatici che vogliono rubare potenza di calcolo dal vostro computer ora non hanno più nessuna chance.

Protezione integrata contro le reti non sicure

Le reti Wi-Fi non crittografate (hotspot) sono estremamente utili non solo per tutti coloro che usano i notebook, ma anche per gli hacker e i cyber-criminali. Infatti tramite queste reti possono spiare facilmente dati privati. Questo è il caso di tutti i servizi per cui occorre registrarsi, come Facebook, WhatsApp, email e servizi bancari online. Anche i nomi di reti Wi-Fi presumibilmente affidabili non sono un segno di sicurezza. Infatti anche i criminali possono camuffare un hotspot con nomi quali “Telecom-Wifi”, “WLAN Hilton-Hotel” o “Caffè del Duomo-Web”. Anche il login tramite l’inserimento di indirizzo email e password non garantisce la sicurezza della rete. In conclusione, è meglio rinunciare alle reti Wi-Fi non protette? No. Se non sapete se un hotspot è sicuro, è meglio occuparsi della sicurezza in prima persona. Ad esempio tramite una connessione VPN. Questa rende anonime tutte le connessioni a Internet, impedendovi così di lasciare tracce delle vostre attività. In questo modo protegge i vostri dati da qualsiasi attacco. In Opera, questa funzione è integrata direttamente nel browser. Ecco come utilizzarla:

  1. In Opera, cliccate sulla “O rossa” in alto a sinistra e selezionate “Impostazioni”.
  2. Nelle impostazioni a sinistra scegliete “Avanzate” e poi la voce “Riservatezza & Sicurezza”.
  3. Scorrendo in basso troverete la sezione “VPN”. Cliccate sul cursore sottostante per attivare il servizio VPN. In questo modo comparirà un simbolo della VPN a sinistra della barra degli indirizzi.
  4. Cliccando su questo potete selezionare una posizione virtuale. Sono disponibili Europa, Asia e Americhe. D’ora in poi potete navigare in modo anonimo e sicuro. Cliccate un’altra volta sull’icona e sul cursore per chiudere nuovamente la connessione VPN.

Il clou assoluto: il volume di dati della connessione VPN è illimitato, il che rappresenta un’eccezione straordinaria.

Scorciatoia da tastiera per la navigazione privata

A volte è opportuno non lasciare alcuna traccia durante la navigazione. In tal caso dovreste attivare la modalità privata. Così facendo Opera non memorizzerà le pagine web visitate, né i moduli o altri dati. Per attivare l’opzione basta seguire questa semplice procedura:

In Opera, cliccate sulla “O rossa” in alto a sinistra. Nel menu a discesa, selezionate “Nuova finestra riservata”. In alternativa è possibile utilizzare la combinazione di tasti Ctrl + Maiusc + N, che apre una nuova finestra con la barra degli indirizzi nera. Con questa potete navigare sul web come di consueto. Poi basta semplicemente chiudere di nuovo la finestra.

Ora non vi resta che provare Opera. Potete scaricare il browser gratuitamente dalla sezione Download. Nella terza parte scoprirete come fare per rendere Opera ancor più sicuro.

Questo articolo è disponibile anche in: IngleseTedescoFrancese