Casa intelligente: come è iniziato tutto

Controllare la luce con la voce? Regolare il riscaldamento via Internet? Oggi è quasi normale. Ma la storia della casa intelligente ha inizio diversi anni fa.

Il desiderio che la tecnologia ci aiuti nelle attività quotidiane e ci semplifichi la vita occupa i pensieri delle persone già da molto tempo. L’idea che sta alla base della casa intelligente è quindi tutt’altro che nuova. Sono decenni che la fantascienza tratta il tema dell’automazione domestica. Già negli anni Cinquanta, scrittori come Ray Bradbury descrivevano un futuro con case interattive, che sembravano gestirsi in modo autonomo. Ma anche se l’idea di domotica occupa ormai da tempo le menti di artisti e visionari, le case intelligenti vere e funzionanti e alla portata di tutti sono solo una realtà recente. Ci sono state tuttavia alcune invenzioni che hanno aperto la strada alle case intelligenti odierne. Ecco alcune pietre miliari.

1901 – 1920: l’invenzione degli elettrodomestici

Anche se i normali elettrodomestici sono ben lungi dall’essere chiamati “intelligenti”, all’inizio del ventesimo secolo erano considerati una novità sensazionale. Tutto ebbe inizio con il primo aspirapolvere a motore nel 1901. Due decenni dopo seguirono frigoriferi, asciugatrici, lavatrici, ferri da stiro, tostapane e molto altro.

1966: ECHO IV, il computer da cucina

Non è mai entrato in commercio, ma ECHO IV è stato il primo computer domestico intelligente: era in grado di calcolare liste della spesa, controllare la temperatura della casa e accendere e spegnere gli elettrodomestici. Il problema? Era grande quasi quanto un’intera casa.

1975: il progetto di domotica X10

L’azienda Pico Electronics scopre la possibilità di utilizzare i cavi di alimentazione esistenti per controllare luci e piccoli dispositivi. Qualche anno dopo arrivano sul mercato i relativi prodotti con l’etichetta X10.

1998: le prime case intelligenti a prezzi accessibili

I grandi progressi tecnologici consentono una crescita esponenziale delle tecnologie domotiche. Le case intelligenti diventano improvvisamente una tecnologia più accessibile ai consumatori. Gli scaffali dei rivenditori espongono sempre più prodotti di domotica, dispositivi da collegare alle reti domestiche e altri apparecchi.

Il presente

Gli attuali sistemi di casa intelligente garantiscono maggiore sicurezza. Comfort e stile abitativo più rispettoso dell’ambiente. Aiutano le nostre case a non consumare energia inutile e ci mettono in guardia contro ospiti indesiderati. La tecnologia sta diventando sempre più accessibile e dato che la maggior parte della popolazione occidentale dispone di reti domestiche e smartphone, i dispositivi intelligenti stanno lentamente ma inesorabilmente conquistando le nostre case.

Nella terza parte potrete scoprire come si presenta il futuro della casa intelligente.

Questo articolo è disponibile anche in: IngleseTedescoFrancese