helpihelp with online privacy and security tips

Il modello di auto-aiuto della community: incontriamo gli esperti di Avira Answers

Michael Glasspol e Sidney Martins sono due dei nostri esperti più attivi e proprio a loro abbiamo chiesto di raccontarci quali sono i fattori che li spingono ad aiutare altri utenti che hanno problemi con il proprio PC. Abbiamo rivolto a ciascuno tre semplici domande e le loro risposte sono state incredibili!

Michael Glasspool

  1. Raccontaci come hai saputo della piattaforma Avira Answers e come hai deciso di partecipare alla community di esperti.

L’invito per l’Avira Expert Market è arrivato nell’agosto del 2012 e l’ho accettato all’incirca a inizio ottobre 2012. All’epoca aiutavo mio fratello con la sua attività di consulenza. Aveva due computer che utilizzava per la progettazione, la gestione dei progetti e altro software, oltre a dover seguire le email. Si trovava sempre in luoghi diversi e su reti diverse e ciò cominciò a diventare un problema. Naturalmente avevo anche i miei computer da gestire e quello che ero solito fare era richiedere programmi beta per testare nuovi prodotti e stare dietro allo sviluppo del software. Una volta ho ricevuto un’email da Avira beta in cui venivo invitato a partecipare all’Avira Expert Market per quella che allora era una idea di piattaforma come punto di incontro tra utenti con competenze tecniche e le più svariate tipologie di utenti di computer sul mercato. Quindi sarebbe la situazione ideale per risolvere i problemi legati al PC, così accettai.

  1. Cosa ti spinge ad aiutare gli altri a risolvere i problemi con il PC, oltre alla risoluzione dei problemi dei prodotti Avira?

Ho imparato dalla vita che tutti siamo chiamati ad aiutare gli altri e con i computer non è tanto diverso. Ho quindi deciso di fare mio quel principio e adesso lo metto a disposizione sulla piattaforma Avira Answers come consulente. All’inizio ero titubante a partecipare per promuovere eventualmente i miei prodotti. Non ero proprio sicuro che le mie competenze sarebbero state utilizzate o comunque utili per il mercato. Quello che voglio dire è che ci sono tanti negozi di assistenza computer ovunque. E cosa potrei fare di tanto diverso o utile, perché valga la pena che qualcuno dica: “Ha risolto il mio problema o riparato il mio computer proprio di fronte a me senza doverlo portare in un negozio.” Tuttavia non tutte le riparazioni richiedono una connessione remota e non tutte le riparazioni richiedono una remunerazione. Tantissime richieste richiedono soltanto una correzione minima, una modifica o riparazione al sistema operativo. In questi casi è sufficiente una finestra della chat di Avira o un altro tipo di procedura di follow up.

  1. Che piani hai sul lungo termine per quanto riguarda la collaborazione con Avira?

C’è un detto, “per sopravvivere nella giungle, bisogna imparare a specializzarsi” (Discovery Channel). La mia prima esperienza nella trasmissione dati è stata l’introduzione alla fibra ottica nel 1977, l’elaborazione di dati nel 1979, la guerra elettronica nel 1982, l’uso dell’inserimento dati, insieme alla crittografia, nel 1989, la micro elaborazione nel 1993 e l’uso su più larga scala dei database nel 2005. Il mio lavoro privato di consulenza ruota intorno alla mia vera competenza nell’identificazione e l’obiettivo della missione in corso è una strategia ancora nascosta. Pertanto mi sto specializzando in Avira Answers.

Quanto al lungo termine, sono e sarò sempre grato per l’opportunità che Avira mi ha offerto di imparare di più e ampliare il mio bagaglio attuale.

Sidney Martins

  1. Come mai ti sei unito all’Expert Market?

Per molti anni, prima di partecipare all’Expert Market, avevo difficoltà nel risolvere i problemi con i miei computer e con quelli di amici e familiari. Ero convinto che fosse possibile riparare e prevenire incidenti, piuttosto che riformattare e reinstallare tutto.

La riformattazione richiedeva tempo, specialmente quando era necessario installare tanti aggiornamenti di Windows, reinstallare tutti i tipi di software e copiare di nuovo i file di dati. Mi sono così deciso a scoprire quali fossero le buone abitudini per mantenere integro il sistema, evitando arresti anomali, errori, malware e altri problemi. Stavo imparando queste buone abitudini e ogni volta cercavo di prendere in considerazione altri problemi specifici e come correggerli o impedirli.

Sono sempre stato un fan di Avira e avevo questa curiosità di approfondire le mie conoscenze nel campo della tecnologia, oltre a rimanere informato sulle novità e sulla sicurezza. Ecco come ho trovato l’Avira Expert Market e ho deciso di partecipare. Inoltre, avevo un amico che mi ha aiutato all’inizio, dandomi qualche lezione. Hadrien Muller. Ora lavora in un data center in Belgio, ma siamo rimasti in contatto. Abbiamo lavorato sodo per pulire i rootkit come Zeus e ZeroAccess verso la fine del 2012.

  1. Cosa apprezzi di più di Avira?

Il marchio, il prodotto, la gente. Uno straordinario triangolo che mi fa amare Avira. So che ci sono persone di cui non conosco il nome, ma che sono impegnate nei laboratori e lavorano sodo i migliori algoritmi alla base del motore di Avira, rendendolo un software di prima classe nella sua categoria. Le persone che lavorano nei reparti di marketing, supporto, web designer, software engineer, quelle che puliscono gli uffici, l’amministratore delegato e molti altri.

Utilizzo Avira sul mio computer già dai tempi di AntiVir per XP e dei sistemi precedenti e ho sempre invitato altri utenti a usarlo. Si è guadagnato la mia fiducia grazie a un motore affidabile, alle prestazioni e a un’interfaccia intuitiva.

  1. Che piani hai sul lungo termine per quanto riguarda la collaborazione con Avira?

Continuerò a offrire il mio aiuto e i miei servizi sulla piattaforma nel prossimo futuro. So che il settore Internet è sempre in movimento e le cose cambiano molto e velocemente. Voglio continuare a tenere traccia di questi cambiamenti. In questo modo potrò continuare a offrire i servizi che i mie clienti già conoscono. E poi portare alla community l’aiuto di cui ha bisogno, con le risposte, le chat e il supporto remoto.

Utilizzerai le tue abilità per aiutare altri utenti? Partecipa oggi stesso alla community Avira Answers: https://answers.avira.com/it

 

Questo articolo è disponibile anche in: Inglese

PR & Social Media Manager @Avira.