Ha bisogno di assistenza? Chieda alla community oppure consulti un esperto.
Vai ad Avira Answers
Nome del virus:SPR/Linkury.A
Scoperto:18/02/2013
Tipo:Security Privacy Risk
In circolazione (ITW):No
Numero delle infezioni segnalate:Basso
Potenziale di propagazione:Basso
Potenziale di danni:Basso
Dimensione del file:13824 Byte
Somma di controllo MD5:aea7fd5cdf27aa3b90b7baa79531b023
Versione VDF:7.11.61.130 - lunedì 18 febbraio 2013
Versione IVDF:7.11.61.130 - lunedì 18 febbraio 2013

 Generale SPR/ - Security/Privacy Risk

Questa classe di rilevamento segnala le applicazioni che, se utilizzate in modo inappropriato o malevolo potrebbero danneggiare o compromettere la sicurezza del sistema locale, dei sistemi remoti o dell'infrastruttura di rete. Si tratta di applicazioni legittime che possono essere utilizzate per estrarre informazioni protette, fornire accesso remoto al computer locale, modificare impostazioni di sistema avanzate o eseguire funzioni avanzate del sistema operativo o di networking.

Tale rilevamento non significa che il file è maligno. Tuttavia, se il file entra nel sistema senza che l’utente ne sia a conoscenza, la sicurezza del sistema stesso potrebbe essere compromessa.

La disabilitazione di questo rilevamento è raccomandata agli utenti esperti che ne comprendono i rischi e sanno utilizzare queste applicazioni.


Metodo di propagazione:
   • Nessuna propria procedura di propagazione


Alias:
   •  Eset: Win32/Toolbar.Linkury.A potentially unwanted
   •  DrWeb: Trojan.MulDrop4.24551


Piattaforme / Sistemi operativi:
   • Windows 2000
   • Windows XP
   • Windows 2003
   • Windows Vista
   • Windows Server 2008
   • Windows 7


Effetti secondari:
   • Modifica del registro

 Varie Stringa:
In più contiene le seguenti stringhe:
   • start /MIN /wait
   • quiet RESTART=1
   • quiet RESTART=0
   • Smartbar.exe
   • restart

 Dettagli del file Linguaggio di programmazione:
Il malware è stato scritto in MS Visual C#.

Descrizione inserita da Wensin Lee su lunedì 18 febbraio 2013
Descrizione aggiornata da Bernd Aufrecht su lunedì 9 marzo 2015

Indietro . . . .