Ha bisogno di assistenza? Chieda alla community oppure consulti un esperto.
Vai ad Avira Answers
Nome del virus:Worm/Rbot.153600.2
Scoperto:15/09/2006
Tipo:Worm
In circolazione (ITW):Si
Numero delle infezioni segnalate:Basso
Potenziale di propagazione:Medio
Potenziale di danni:Medio
File statico:Si
Dimensione del file:153.600 Byte
Somma di controllo MD5:1497c8f1e52e2d4f22ac7ed9aac1ffbe
Versione VDF:6.32.0.11

 Generale Metodi di propagazione:
   • Rete locale
   • Unità di rete mappata


Alias:
   •  Symantec: W32.Spybot.Worm
   •  Kaspersky: Backdoor.Win32.SdBot.afg
   •  TrendMicro: WORM_SDBOT.BYO
   •  Sophos: W32/Rbot-ANQ
   •  VirusBuster: Worm.SdBot.BGU
   •  Eset: Win32/Rbot
   •  Bitdefender: Backdoor.SdBot.AFG


Piattaforme / Sistemi operativi:
   • Windows 95
   • Windows 98
   • Windows 98 SE
   • Windows NT
   • Windows ME
   • Windows 2000
   • Windows XP
   • Windows 2003


Effetti secondari:
   • Abbassa le impostazioni di sicurezza
   • Registra le battute di tastiera
   • Modifica del registro
   • Sfrutta la vulnerabilità del software
   • Sottrae informazioni
   • Accesso e controllo del computer da parte di terzi

 File Si copia alla seguente posizione:
   • %SYSDIR%\ms-dos.pif



Cancella la copia di se stesso eseguita inizialmente.

 Registro Le seguenti chiavi di registro vengono aggiunte per eseguire i processi dopo il riavvio:

– HKLM\SOFTWARE\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Run
   • "MS-DOS Security Service"="ms-dos.pif"

– HKLM\SOFTWARE\Microsoft\Windows\CurrentVersion\RunServices
   • "MS-DOS Security Service"="ms-dos.pif"

– HKCU\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Run
   • "MS-DOS Security Service"="ms-dos.pif"



Vengono aggiunte le seguenti chiavi di registro:

– HKLM\SOFTWARE\Microsoft\Ole
   • "MS-DOS Security Service"="ms-dos.pif"

– HKLM\SYSTEM\CurrentControlSet\Control\Lsa
   • "MS-DOS Security Service"="ms-dos.pif"

– HKCU\SYSTEM\CurrentControlSet\Control\Lsa
   • "MS-DOS Security Service"="ms-dos.pif"

– HKLM\SOFTWARE\Microsoft\Ole
   • "MS-DOS Security Service"="ms-dos.pif"

 “Infezione” della rete Per assicurarsi la propria propagazione, il malware tenta di connettersi ad altre macchine come descritto qui sotto:

Fa più copie di se stesso nelle seguenti condivisioni di rete:
   • IPC$
   • C$
   • ADMIN$\system32\
   • ADMIN$


Exploit:
Sfrutta le seguenti vulnerabilità:
– MS01-059 (Unchecked Buffer in Universal Plug and Play)
– MS03-026 (Buffer Overrun in RPC Interface)
– MS03-039 (Buffer Overrun in RPCSS Service)
– MS03-049 (Buffer Overrun in the Workstation Service)
– MS04-007 (ASN.1 Vulnerability)


Processo virale:
Crea uno script FTP sulla macchina compromessa per scaricare il malware nella posizione remota.


Esecuzione remota:
–Tenta di pianificare una esecuzione remota del malware, sulla macchina “infettata” recentemente. Per fare questo utilizza la funzione NetScheduleJobAdd.

 IRC Per inviare informazioni sul sistema e per fornire il controllo remoto, si connette ai seguenti server IRC:

Server: msdos-s.secu**********
Porta: 4654
Password del server: gringle
Canale: #qzzp#
Nickname: %stringa casuale di otto caratteri%
Password: shabby123

Server: msdos-s.secu**********
Porta: 4564
Password del server: gringle
Canale: #qzzp#
Nickname: %stringa casuale di otto caratteri%
Password: shabby123

Server: msdos-s.upda**********
Porta: 65528
Password del server: gringle
Canale: #qzzp#
Nickname: %stringa casuale di otto caratteri%
Password: shabby123

Server: msdos-s.upda**********
Porta: 65529
Password del server: gringle
Canale: #qzzp#
Nickname: %stringa casuale di otto caratteri%
Password: shabby123



– Questo malware ha la capacità di recuperare ed inviare informazioni quali:
    • Password memorizzate nella cache
    • Velocità della CPU
    • Dettagli sui driver
    • Spazio libero su disco
    • Memoria libera
    • Uptime del malware
    • Informazioni sulla rete
    • Informazioni sui processi in corso
    • Dimensione della memoria
    • Directory di sistema
    • Nome Utente
    • Informazioni sul sistema operativo Windows


– In più ha la capacità di effettuare azioni quali:
    • Lanciare un attacco DdoS ICMP
    • Lanciare un attacco DdoS SYN
    • Disattivare DCOM
    • Disattivare le condivisioni di rete
    • Download di file
    • Attivare DCOM
    • Attivare le condivisioni di rete
    • Connettersi al canale IRC
    • Terminare il processo
    • Abbandonare il canale IRC
    • Aprire condivisione remota
    • Eseguire un attacco DdoS
    • Effettuare scansione della rete
    • Iniziare procedura di diffusione
    • Terminare il processo
    • Aggiornarsi
    • Carica un file

 Varie Mutex:
Crea il seguente Mutex:
   • msdss

 Dettagli del file Linguaggio di programmazione:
Il malware è stato scritto in MS Visual C++.


Software di compressione:
Per complicarne l'individuazione e ridurre la dimensione del file, viene compresso con il seguente software di compressione:
   • Obsidium

Descrizione inserita da Irina Boldea su martedì 7 marzo 2006
Descrizione aggiornata da Irina Boldea su martedì 14 marzo 2006

Indietro . . . .
https:// Questa finestra è criptata per tua sicurezza.