mercoledì 21 luglio 2010

Avira mette in guardia contro una vulnerabilità di Windows

I cybercriminali sfruttano una vulnerabilità di protezione presente in tutte le versioni di Windows per introdurre malware nei PC

Tettnang, 21 luglio 2010 – Nei sistemi operativi Windows esiste al momento una vulnerabilità attraverso la quale i pirati informatici possono introdurre virus. È sufficiente aprire una chiavetta USB appositamente preparata o una cartella contenente un collegamento manipolato con Windows Explorer, come avvisa l'esperto di protezione IT Avira il cui software è in grado di proteggere da questa minaccia.

Microsoft ha pubblicato un avviso sulla vulnerabilità di protezione durante l'elaborazione dei collegamenti dei file (file .lnk) all'interno di tutti i sistemi operativi Windows. Un aggiornamento in grado di eliminare questa vulnerabilità non è ancora disponibile. La società al momento fornisce solamente una guida per disattivare un servizio di Windows e le routine difettose di elaborazione dei file .lnk. Ciò sembra essere però troppo complicato per la maggior parte degli utenti e pone il rischio di rendere il sistema inutilizzabile a causa di un piccolo errore. Inoltre, nel menu di avvio e di avvio rapido viene visualizzata un'icona standard per tutti i programmi dopo la procedura, il che riduce notevolmente l'usabilità.

Thorsten Sick, Product Manager di Avira, consiglia di aggiornare i software antimalware: "Avira protegge gli utenti da questa minaccia rilevando e bloccando i malware che sfruttano la vulnerabilità con un'analisi euristica. Avira fornisce una protezione dinamica contro questa vulnerabilità, senza richiedere speciali aggiornamenti delle definizioni dei virus". I malware di questo tipo sono rilevati da Avira rispettivamente come EXP/CVE-2010-2568.A e EXP/CVE-2010-2568.B.

Questa vulnerabilità di protezione è stata sfruttata in primo luogo da un trojan rilevato da Avira come RKit/Stuxnet.A. Tale virus può diffondersi, ad esempio, tramite le chiavette USB. Il malware diventa attivo semplicemente aprendo la chiavetta USB con Windows Explorer. Su Internet è intanto disponibile un codice PoC (Proof-of-Concept) che i cybercriminali possono inserire nei loro malware per sfruttare questa vulnerabilità. È molto probabile che nei prossimi giorni aumenterà il numero di malware che tenteranno di sfruttare questa vulnerabilità di protezione.

La protezione base di Avira AntiVir Personal rileva e blocca il malware dannoso. Avira AntiVir Premium offre un livello di protezione più esteso al prezzo di $36.99. Le funzioni WebGuard e MailGuard integrate bloccano il malware prima che raggiunga il browser Web o il programma email. La soluzione Avira Premium Security Suite al prezzo di $59.99 protegge da tali minacce e contiene inoltre un firewall, un filtro famiglia e una funzione di backup, che consente agli utenti di ripristinare i loro dati importanti.

Informazioni su Avira

Avira è un produttore leader a livello mondiale di soluzioni di sicurezza IT per l'uso professionale e privato. Con un'esperienza più che ventennale, l'azienda rientra tra i pionieri del settore. In qualità di socio fondatore dell'associazione "IT Security made in Germany" (ITSMIG e.V.), Avira si impegna a offrire esclusivamente prodotti per la sicurezza IT che non lascino spazio allo spionaggio di dati.

Questa azienda tedesca specializzata nella sicurezza IT, ha la sua sede principale a Tettnang am Bodensee e numerose sedi operative in tutto il mondo. Avira si avvale della collaborazione di circa 300 persone e dà un contributo fondamentale alla sicurezza di milioni di utenti privati grazie alla protezione antivirus Avira AntiVir Personal.

Tra i clienti nazionali e internazionali possiamo annoverare rinomate aziende quotate in borsa, ma anche piccole e medie imprese e istituti di formazione, nonché committenti pubblici. Oltre che della protezione dell'ambiente virtuale, Avira si occupa anche di aumentare la sicurezza nel mondo reale sostenendo la Fondazione Auerbach, un'associazione creata dal fondatore dell'azienda che promuove progetti di interesse comune e sociale, nonché l'arte, la cultura e la scienza.

Chi siamo

Avira desidera che i suoi clienti siano immuni da spyware, phishing, virus e altre minacce vaganti su Internet. L’azienda è stata fondata 25 anni fa in seguito alla promessa di Tjark Auerbach: “Creare software da cui i miei amici e la mia famiglia possano trarre beneficio”. Oggigiorno sono più di 100.000.000 gli utenti e piccole aziende che fanno affidamento sull’esperienza di Avira in termini di sicurezza e sul premiato software antivirus, e Avira è diventata la seconda azienda leader nel mercato. Avira fornisce protezione e sicurezza informatica a computer, smartphone, server e network, sia tramite software che con servizi cloud.

Oltre alla protezione dell’universo online, il CdA di Avira promuove il benessere di quello offline, attraverso la Auerbach Foundation, una fondazione che supporta progetti di carattere sociale e filantropico. La filosofia della fondazione è “aiutare le persone ad aiutare se stesse”.

Per ulteriori informazioni visitare il sito www.avira.com oppure unirsi alla community su www.facebook.com/avira.